Sport consigliati per bambini

Quali sono gli sport per bambini e bambine consigliati dai pediatri?  Quale sport far fare ai bambini? Quali sono gli sport di squadra per maschi e femmine?
sport-per-bambini
I nostri bambini, durante il loro sviluppo psicomotorio, devono essere seguiti con molta attenzione: scelte sbagliate durante la sua crescita, potrebbero compromettere il futuro dei nostri figli.
E’ risaputo che lo sport è uno strumento fondamentale per la crescita e lo sviluppo dei piccoli ma non tutte le discipline sportive sono indicate nei primi anni di vita, vediamo insieme quali sono gli sport consigliati e che età è possibili iniziare a seguirli.

Ecco alcuni sport consigliati sia per i bambini che per le bambine: quest’anno si svolgeranno a Londra le Olimpiadi, un bel momento per far conoscere ai vostri figli alcune discipline meno famose del calcio.

Sport per bambini e bambine

Arti marziali: Judo o Karate

judo-per-bambini

Per anni sono stati considerati sport maschili ma, sopratutto negli ultimi anni, le scuole di arti marziali vedono cimentarsi negli esercizi anche tante ragazze e bambine.
Queste discipline mirano a un controllo totale del nostro corpo e dei nostri movimenti, dando sicurezza ai bambini e sviluppando la disciplina: i maestri sono molto rigidi sull’uso delle arti marziali e sui loro scopi puramente difensivi e non aggressivi.
Come per il basket anche le arti marziali vengono consigliate dai 7 anni.

Pallavolo e Basket

basket-bambini

Sport completi a livello di sviluppo, in quanto permettono esercizi che vanno a far lavorare la muscolature su tutto il corpo, sono anche sport di squadra, elemento da non sottovalutare .
In questo caso l’eta consigliata dai medici per iniziare l’attività è quella dei 7 anni: prima i bambini non sono ancora in grado di coordinarsi nei difficili gesti atletici di questi due sport e, allo stesso tempo, non sarebbero in grado di capire appieno le regole.
A differenza del calcio o delle arti marziali, queste due discpline aiutano l’allungamento della colonna vertebrale aiutando lo sviluppo in altezza dei piccoli atleti.

Calcio per bambini e bambine 

calcio-bambini

In Italia è sicuramente uno degli sport più amati dai bambini (e dai papà): uno dei consigli più frequenti che possiamo trovare nei pediatri, è quello di non iniziare questo sport prima dei 6/7 anni, età in cui il bambino inizia a comprendere in modo più chiaro le regole, regole fondamentali per poter giocare in modo corretto.

Essendo un sport che predilige lo sviluppo dei muscoli delle gambe (escluso il ruolo del portiere), è consigliato praticare un’altro sport oltre al calcio che vada a rinforzare anche il tronco, come ad esempio il nuoto o altre discipline complementari.

In questo caso va fatta una raccomandazione ai genitori: lasciate che i bambini apprezzino questo sport come un gioco, non trasformatelo in una gara prettamente agonistica incitandoli o caricandoli di troppe responsabilità

Rugby per bambini e bambine

rugby-bambini

Considerato da molti come sport violento è il caso di sfatare subito un mito: pur essendo un gioco di contatto il rugby, sopratutto se vissuto da  bambini, non è assolutamente uno sport pericoloso.

Oltre a sviluppare una grandissima concezione dello sport di squadra, il rugby sviluppa una psicomotricità completa che prevede uso dei muscoli non solo delle gambe (come il calcio) ma anche del tronco e delle braccia.

Il Mini rugby inizia all’età di 5 anni e non prevede distinzione tra maschi e femmine, mischiando i due sessi.

Sport per bambine

Ginnastica artistica

ginnastica-artistica-bambine

Disciplina principe per le bambine, la ginnastica artistica: disciplina che offre tantissimi vantaggi ai piccoli.
Sport completo, permette alle ginnaste di eseguire tantissimi esercizi con salti, capriole, corse e aiuta il coordinamento fin da subito.

Oltre a tutto questo, la ginnastica artistica aiuta la disciplina: essendo uno sport individuale, ogni movimento e ogni gesto sono scadenzati e misurati, obbligando le atlete a rispettare le indicazioni ricevute

Questo sport può essere praticato fin dai 4 anni di età.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *