Svezzamento: quando introdurre il pesce

Quale pesce inserire nello svezzamento? Quando dare il pesce al bambino nello svezzamento? Pesce fresco o congelato per lo svezzamento?
pesce svezzamento

Il pesce è un ottimo sostituto della carne, rappresenta una fonte importante di proteine di elevato valore biologico, di acido folico, ferro, zinco e iodio.

Apporta buone quantità di acidi grassi polinsaturi a catena lunga (omega 3) che intervengono nello sviluppo del sistema nervoso del bambino.

Da quando dare il pesce ai bambini

Il pesce può essere introdotto nella dieta durante lo svezzamento a partire dal 7°/8° mese come alternativa alla carne 1 volta alla settimana. In caso in cui in famiglia ci siano dei casi documentati di allergie al pesce, l’introduzione di questo alimento dovrà essere rinviata e valutata in comune accordo con il vostro pediatra

Quale pesce usare nello svezzamento

trota svezzamento

È preferibile iniziare con i pesci magri e lo schema di introduzione delle tipologie di pesce nella dieta dovrebbe seguire lo schema:

  • sogliola
  • trota
  • palombo
  • salmone
  • orata
  • branzino
  • platessa
  • merluzzo

Quanto devono pesare le porzioni di pesce per i bambini

Le quantità offerte al piccolo devono essere contenute tra i 30 e i 40 grammi per pappa.

sogliola svezzamento

Svezzamento: pesce fresco o congelato?

Quando il bambino avrà compiuto il primo anno di età sarà pronto per assaporare qualsiasi tipo di pesce. Il pesce può essere utilizzato fresco solo se si ha la certezza che sia veramente fresco. Si può usare anche il pesce congelato avendo ben cura di scegliere un prodotto buono e avendo la certezza che sia stata rigorosamente rispettata la catena del freddo (cioè che non sia stato precedentemente scongelato).

pesce padella

Molluschi nello svezzamento

Per introdurre nell’alimentazione del bambino i crostacei ed i molluschi sarà meglio aspettare che abbia compiuto i 2 anni.

Come cucinare il pesce per lo svezzamento

Il pesce può essere cotto a vapore oppure omogeneizzato. Si consiglia, nei primi tempi, di aggiungerlo alla pappa di minestrina vegetale così da avere un piatto unico. Poco dopo lo si potrà proporre a parte, come secondo piatto, condito con semplice olio a crudo e limone.

Pin It

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *