Aborto spontaneo dopo aver perso la figlia nella strage di Denver

Può un dolore come la l’omicidio di una figlia di soli 6 anni, divenire ancora più grande? Purtroppo si.
Stiamo parlando della tristemente nota strage di Denver dove il folle 24enne James Holmes ha ucciso 12 persone e ferite altre 50: tra queste 12 persone, purtroppo, c’era anche una bimba di 6 anni, Veronica Moser.
La madre Ashley Moser, oltre ad aver perso la bimba di appena 6 anni, ha subito diverse ferite causate dai proiettili sparati dalle armi di Holmes, proiettili che hanno causato un aborto spontaneo: la donna era incinta di 8 settimane.

Secondo la legge del Colorado, però, la morte del feto non sarò considerata come omicidio: la legislazione è applicabile solo ai bambini che sono nati e vivi, una legge che farà molto discutere anche in sede di processo secondo molti esperti.

Oltre al dolore della perdita della bimba e del piccolo in arrivo, ora la donna rischia di rimanere paralizzata a causa delle ferite riportare: un dramma incredibile che nessuno potrà mai capire fino in fondo.

Pin It
Loading Disqus Comments ...
Loading Facebook Comments ...